Salade mechouia, I love You!

il

img_3158

Chissà se vi siete mai chiesti cosa accadrebbe se ad un tratto non potreste più fare quello che avete sempre fatto!?!?

Provate a pensare di non poter più vedere il mare, il tramonto,il sorriso della persona che amate…

Provate a  pensare di non poter più sentire la voce che più amate…

Provate a pensare di non poter più mangiare tutto quello per cui andate ghiotti….

Vi viene un nodo in gola vero?

Eh si… spesso diamo tutto per scontato dimenticandoci di prendere il meglio da ogni giorno che ci viene concesso di vivere.

E quando ad un tratto le cose che abbiamo da sempre ritenuto semplici e scontate diventano complicate  e care da avere , ci sembra di perdere davvero il terreno sotto di noi.

Questo l’ho capito un bel pò di tempo fa,  quando tutto quello che fino a un attimo prima mi era sembrato semplice, divenne improvvisamente complicato…

Fu cosi che cominciai a prendere a morsi la vita, grazie a una fetta di pane e della salade mechouia..

INGREDIENTI:

– 2 melanzane

– 4 peperoni

– 1 cipolla

– 4 pomodori

– 1 o 2 peperoncini

– 1 o 2 spicchi d’aglio

– basilico ( abbondante)

-sale,pepe nero, olio (q.b)

PREPARAZIONE :

Mettete a forno i peperoni, le melanzane, i pomodori , le cipolle e ricordatevi di aggiungere del sale sopra. Quando saranno cotti, metteteli in una ciotola e  dopo averli spellati aggiungete l’aglio, il peperoncino, il basilico, il pepe nero e  l’olio. Frullateli con il frullatore ad immersione cosi potrete stabilire voi la consistenza ( non deve essere troppo liquida, perchè si tratta di una salsa da spalmare sul pane).

Stabilire la quantità di ingredienti da aggiungere è una cosa molto complicata perchè come vi dico sempre è importante il gusto personale, quindi man mano che aggiungete il peperoncino, l’aglio, il basilico, il pepe nero e l’olio, assaggiate cosi potrete apportare le modifiche che preferite.

Si serve fredda ( non da frigo ovviamente).

Si può conservare, o dopo aver fatto il bagnomaria o semplicemente congelandola all’interno di barattoli in vetro.

Curiosità: nella ricetta originale questa salsa è servita insieme alle uova sode!

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...