Quando la Sicilia incontra il Piemonte

il

Si, avete letto bene!

Oggi voglio parlarvi di una bellissima realtà italiana, l’azienda Mazzetti d’Altavilla, produttori di grappa dal 1846. Ho avuto il piacere di apprezzare alcuni dei loro prodotti creando un meraviglioso dolce che racchiudesse i sapori della Sicilia e del Piemonte. Una “Mono porzione di torta al limone IGP di Siracusa,con nocciole IGP Piemonte e Cedro, caramellati al miele di agrumi siciliani e grappa di Ruche’ 100 % Cru barricata 7.0”

Curiosi di conoscere chi da 172 anni ha fatto della grappa una grande eccellenza? 

L’azienda nasce nel 1846 a Montemagno per volontà del Signor Filippo Mazzetti, successivamente viene trasferita ad Altavilla Monferrato. Il figlio Luigi continuo’ egregiamente il lavoro cominciato dal padre ereditandone la grande passione. La cosa che più colpisce è la continua ricerca e il perfezionamento dei metodi che hanno portato l’azienda ad essere oggi alla settima generazione di produttori di grappa. Sarà forse questo spirito così familiare che mi ha spinto a legarmi particolarmente a loro cercando di valorizzare al massimo, con questo piatto, l’essenza della grappa 7.0.

Ma cos’e la grappa?  

La grappa è un’acquavite prodotta da vinaccia ricavata da uve prodotte e vinificate esclusivamente in Italia, distillata solo sul territorio nazionale.

Che sapori e profumi ha la grappa 7.0?

Ha un profumo intenso ed originale, una miscela ricca di note floreali e speziate, è presente una nota di viola.  Ha un sapore deciso e complesso, armonico, gradevolmente morbida con una ottima persistenza aromatica.La grappa 7.0 di Ruche’ barricata nasce in onore dei 170 anni dell’azienda, prende questo nome proprio perché 7 sono le generazioni di distillatori Mazzetti D’Altavilla che si sono susseguiti fino ad oggi e 7 sono i comuni dove maturano le uve Ruche’ di Castagnole Monferrato.L’impatto ambientale è ridotto a Zero dati i sistemi innovativi e la presenza di fonti di energia rinnovabili.Zero sono anche i km che le vinacce devono percorrere per arrivare in distilleria.  È una grappa dal packaging moderno, raffinato che attira l’attenzione.

Diversi sono i riconoscimenti a livello nazionale e internazionale che vantano ogni anno le grappe della famiglia Mazzetti d’Altavilla, motivo questo di grande orgoglio e di grande entusiasmo per spingersi sempre a fare meglio. Oggi l’azienda ha come protagoniste le donne, Chiara, Elisa e Silvia che non vedo l’ora di incontrare nel mio viaggio che mi porterà a toccare con mano il processo produttivo e ad assaporare anche per voi altra grappa e continuare a creare altre prelibatezze.

Ma adesso siete curiosi di scoprire la ricetta della mono porzione?

Ingredienti per una tortiera rettangolare 24×19 cm 

  • 3 uova intere
  •  250 g zucchero
  • 250 g farina 00
  • 80 ml olio di semi
  • 130 ml succo limoni (3 limoni media grandezza)
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • buccia dei 3 limoni

Ingredienti per guarnire

  • Cedro a pezzetti( non togliete la buccia)
  • Nocciole
  • Miele
  • Grappa 7.0

Preparazione

Sbattete uova e zucchero fino a che diventino spumose con l’ausilio di uno sbattitore, aggiungete la farina, l’olio, il lievito, il succo dei limoni e la buccia. Imburrate una teglia e versate il composto, a forno per 30 minuti circa 180* (forno pre riscaldato)

Quando la torta è pronta, fatela raffreddare e tagliatela a strisce (come vedete nella foto). A parte, in una padella antiaderente fate sciogliere il miele e aggiungente un cucchiaino alla volta la grappa, assaggiate e quando il gusto sarà di vostro gradimento inserite il Cedro e le nocciole (meglio se divide a metà). Fate caramellare, il miele diventerà più scuro, ma avrà una fluidità tale da poter essere versato sulle vostre mono porzioni, servitele ai vostri ospiti accompagnandole con un bicchiere di grappa e del Cedro fresco a fettine.

 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...